Come Riconquistare l’ex moglie: 3 Consigli pratici da provare

Tabella dei Contenuti

Ti sei mai chiesto se fosse possibile riconquistare l’ex moglie dopo una separazione o un divorzio?

Se stai attraversando un periodo difficile nella tua relazione matrimoniale e ti ritrovi a cercare risposte, sei nel posto giusto. Riconquistare l’ex moglie può sembrare una sfida titanica, ma non è impossibile. In questo articolo, scorpiremo strategie pratiche per affrontare la separazione, capire le dinamiche del divorzio e lavorare per migliorare la tua relazione matrimoniale. Se desideri davvero riconquistare il cuore della tua ex moglie, continua a leggere per scoprire come farlo con successo.

Ti sei mai chiesto se fosse possibile riconquistare l’ex moglie dopo una separazione o un divorzio?

Se stai attraversando un periodo difficile nella tua relazione matrimoniale e cerchi risposte, sei nel posto giusto. Affrontare la sfida di riconquistare l’ex moglie può sembrare impegnativo, ma non è impossibile.

Comprendo il tuo dolore e le domande che tormentano la tua mente in questo momento difficile. Se stai leggendo questo articolo, probabilmente significa che anche nella tua situazione le cose non sono andate come desideravi. Forse tua moglie ti ha lasciato esprimendo chiaramente di non amarti più, oppure siete giunti rapidamente a una situazione di rottura, culminata in divorzio o separazione a causa di ripensamenti, alti e bassi e stanchezza.

Prima di ogni altra cosa, ti invito a mantenere la calma e a fare un respiro profondo. Non tutto è perduto!

In questo articolo, fornirò tre consigli che potrebbero davvero fare la differenza nel processo di riconquista della tua ex moglie. Iniziamo!

1.   Per Riconquistare l’ex moglie devi capire dove hai sbagliato

Per riconquistare l’ex moglie, è fondamentale comprendere dove potresti aver sbagliato. Prenditi del tempo per riflettere su possibili comportamenti che hanno contribuito alla separazione.

Lavora su te stesso per capire se eri troppo insicuro, appiccicoso, possessivo o davi semplicemente troppo per scontato il vostro amore.

È importante comprendere che non basta essere un buon marito per mantenere in piedi un matrimonio armonioso e duraturo. È necessario far sentire la propria moglie femminile, desiderata e amata mantenendo viva la scintilla che l’aveva portata a sposarti e a scegliere te come compagno di vita.

Nell’analizzare il tuo matrimonio sii onesto e oggettivo, sia con te stesso, sia nei confronti della vostra relazione.

Ricerca quei segnali che, molto spesso, gli uomini faticano a cogliere o a cui non danno la giusta importanza. Per aiutarti, scrivi su un foglio tutti gli aspetti di te e della vostra relazione che lei criticava più spesso, e anche quelli che credi abbiano influito sulla fine della vostra storia senza che, in quel momento, te ne sia reso conto.

Magari avete lasciato che la relazione diventasse noiosa non impegnandovi abbastanza per mantenere viva la scintilla. Scoprirai da solo, che tua moglie può provare una vera attrazione per te solo se ti rispetta.

Ti rispetterà di nuovo se capirai veramente dove hai sbagliato con lei e se farai dei cambiamenti abbastanza significativi in quelle aree. Se questo ti sembra un lavoro o uno sforzo eccessivo, allora potresti considerare di andare avanti senza di lei, trovandoti una nuova donna.

Tuttavia, se sei disposto a fare il necessario per riconquistare la tua ex moglie dopo il divorzio, allora sei un uomo abbastanza saggio da adattarti alle relazioni moderne.

Cosa intendo dire?

In passato, una donna rimaneva con il marito per tutta la vita anche se era infelice, perché era vergognoso divorziare. A quei tempi, un uomo poteva trattare la moglie come voleva e lei rimaneva praticamente sempre con lui.

Nel mondo di oggi, la maggior parte delle donne se ne va se non è soddisfatta di un matrimonio o di una relazione, perché nella società di oggi, la donna è più indipendente sia psicologicamente sia economicamente.

Per riuscire a tenere insieme un matrimonio per tutta la vita nel mondo di oggi, un uomo dev’essere disposto e capace di adattarsi alla relazione migliorando se stesso e risolvendo eventuali problemi che si presentano nel corso del tempo, piuttosto che dare per scontata la presenza della moglie nella sua vita.

Per rendere felice una moglie, un uomo deve anche sapere che cosa la moglie ha veramente bisogno di lui come uomo, che di solito è diverso da quello che lei ammette in realtà.

Per esempio: Una donna spesso dice di voler solo un uomo gentile che la ami e che si prenda cura di lei, ma questa non è la storia completa.

Vorrà anche un uomo che possa ammirare e rispettare, un uomo che non crolli sotto la pressione dei suoi capricci o che metta alla prova la sua sicurezza, un uomo che la faccia sentire femminile e che rimanga emotivamente forte a prescindere dalle sfide che gli si presentano nella vita.

Un uomo può essere un buon marito, ma questo non conterà molto se nel tempo rovinerà il rispetto e l’attrazione di lei per lui diventando insicuro o emotivamente debole e aspettandosi che lei lo conforti continuamente.

Non devi cambiare tutto per riconquistarla, ma semplicemente iniziare a fare dei veri progressi in modo che lei possa sentirli e sperimentarli la prossima volta che vi incontrerete o parlerete.

Scrivi su un foglio gli aspetti criticati e, più importantemente, impegnati a rinnovarti.

Ecco un esercizio pratico: identifica tre azioni concrete per migliorare te stesso e la tua relazione. Ad esempio, potresti sorprenderla con piccoli gesti di affetto o organizzare una serata romantica per riscoprire la magia del vostro legame.

Riconquistare l'ex moglie

2.  Lavora su te stesso per Riconquistare la tua ex

Dopo aver capito quali possano essere stati i motivi del divorzio, lavora su te stesso e sulla tua capacità attrattiva. Smetti di dare per scontati i momenti speciali e inizia a creare nuove esperienze.

Probabilmente col tempo sarà entrata la routine e avrai smesso di sorprenderla, di farle apprezzamenti, di creare momenti romantici per voi due smorzando sempre più quei sentimenti che rendevano il vostro matrimonio vivo.

Fortunatamente per te, ciò che conta di più è come la farai sentire la prossima volta che vi incontrerete. Questo significa di prenderti del tempo per lavorare su di te e farle incontrare la tua versione migliore.

Quello che devi fare ora, anche se avete divorziato o vi siete separati, è correggere i vecchi errori, riconquistare il suo rispetto e falla innamorare della tua versione migliore.

Esercizio: Scrivi una lista di cinque azioni per rinnovare il tuo sé e sorprendere positivamente la tua ex moglie. Potrebbe essere imparare una nuova abilità, dedicare del tempo alla tua crescita personale o organizzare un appuntamento sorpresa. La chiave è mostrare una versione migliorata di te stesso

Ricordati che, al giorno d’oggi, per tenere insieme un matrimonio devi essere in grado di creare in lei sentimenti di rispetto e di attrazione nei tuoi confronti, piuttosto che aspettarti che rimanga con te solo perché una volta ha detto “lo voglio“.

Se non sai come riaccendere i suoi sentimenti, o non ti preoccupi di farla sentire amata, desiderata e accettata, diventerà sempre più distante fino a lasciarti.

Questo è il modo in cui funzionano le relazioni moderne.

Se una donna non si sente come vorrebbe, non c’è più nulla che le impedisca di andare avanti.

Molti mariti rimangono scioccati quando sentono le parole “voglio la separazione” o “voglio il divorzio“, perché nella loro mente le promesse fatte il giorno del matrimonio dovevano tenerli uniti per tutta la vita.

Tuttavia, le promesse non sono più viste allo stesso modo. Per molte donne sono solo parole dette o lette ad alta voce il giorno del matrimonio.

Non importa che abbiate divorziato. Ciò che conta è come la fate sentire ora…

3. Incontrala e falle sperimentare il nuovo te

La chiave per riconquistare l’ex moglie è avere pazienzaDevi darti il tempo per lavorare su di te e darle il tempo per se stessa. Dopodichè per riconquistare l’ex moglie è importante incontrarla per farle sperimentare il tuo cambiamento. Organizza un incontro informale, come un caffè o una passeggiata, per condividere la tua crescita personale. Evita discorsi diretti sulla riconciliazione e concentrati sul mostrare la tua nuova versione. Rendila partecipe dei cambiamenti che hai apportato e lascia che sia lei a percepire il rinnovato fascino che emani.

Quando si renderà conto del tuo cambiamento si sentirà nuovamente attratta e inizierà a innamorarsi nuovamente di te. Quando ciò accade, inizia a credere che possa esserci un’altra possibilità per voi due.

Ma cosa succede se c’è un altro uomo di mezzo?

Se questo è il tuo caso, non preoccuparti.

Chiedile di uscire in amicizia solo per salutarvi, piuttosto che suggerire o alludere al fatto che voi e lei potreste “sistemare le cose” o tornare ad essere una coppia.

Si tratta solo di un innocente incontro per salutarsi tra ex marito e moglie.

Questi sono tre passi importanti che ti permetteranno di avviare il tuo percorso di riconquista nel migliore dei modi.

Sei pronto a riconquistare la tua ex moglie?

Se la contattassi oggi, saresti pronto a riconquistarla durante la telefonata o di persona?

Sei consapevole degli errori commessi e di come rimediare?

Sai cosa dire per gestire le conversazioni difficili che incontrerai con lei, nel tentativo di riconquistarla?

Riconquistare l’ex moglie richiede un processo di trasformazione personale e relazionale. Sii audace, impegnato e paziente durante questo viaggio di rinascita.

Ricorda, la riconciliazione è possibile quando si investe sinceramente nel proprio cambiamento e nel recupero della connessione emotiva.

Se pensi di non farcela da solo puoi chiedere l’aiuto di un nostro coach professionista. Qui puoi trovare professionisti che ti aiuteranno a maturare gli atteggiamenti necessari a riconquistare la tua ex moglie e tirare fuori il meglio di te.

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!