Coppia: Comunicazione Efficace in 5 Step

Tabella dei Contenuti

Hai mai pensato a cosa succede quando manca una comunicazione efficace in una coppia, soprattutto dopo il periodo iniziale di amore appassionato?

In queste fasi, emergono sfide nel rapporto con la persona che desideri al tuo fianco. Per costruire una relazione solida, è essenziale affrontare queste sfide con una comunicazione efficace.

Per capire meglio, poniamoci alcune domande cruciali: Sto forse vedendo problemi che non esistono? L’altra persona nota delle criticità in me? Come possiamo evitare che questi problemi compromettano la relazione?

La chiave per migliorare la situazione è proprio una comunicazione più efficace.

Seguimi, e condividerò con te suggerimenti su come potenziare la tua capacità di comunicare con il partner.

Comunicazione efficace nella coppia

Educhiamoci a vicenda per una comunicazione efficace

In una relazione di coppia, ci educhiamo reciprocamente su una vasta gamma di temi, dalle posizioni del sesso all’ordine domestico, dalla spesa al nuovo smartphone per i figli. Il problema è che ognuno di noi ha idee proprie su molti di questi temi, e non è detto che le mie siano quelle giuste. Anche perché, è bene ricordarsi che non esiste il giusto o sbagliato in una coppia.

Quando abbiamo la sensazione che uno dei due identifichi le sue posizioni come le uniche giuste, è giusto aprire un dialogo. Quel che fa paura in questo caso è il fatto che l’altro possa risultare impermeabile alle nostre ragioni e che non voglia sentirle. Questo può danneggiare la relazione e finché non si mostra un minimo di apertura verso il dialogo, è meglio evitare altre forme di comunicazione. Non si tratta di punire con il silenzio, bensì di far valere l’importanza del confronto.

Spesso questo ci costa fatica e rischiamo dei comportamenti vendicativi da parte dell’altra persona. Tuttavia, è essenziale mantenere la calma e la determinazione nel continuare a cercare un confronto su questi argomenti. Siate consapevoli che ciò può generare sofferenza per entrambi, ma è inevitabile per creare un nuovo benessere. Altrimenti il rischio è che l’incomprensione finisca danneggi inevitabilmente il rapporto.

Comunicazione efficace nella coppia

Quando comunicare?

Per prima cosa, dobbiamo individuare il momento giusto. Nel caso in cui l’argomento sia delicato per noi, è essenziale affrontarlo, anche se potrebbe non essere altrettanto rilevante per l’altra persona. Tuttavia, potrebbe risultare difficile trovare il momento ideale per avviare la conversazione. La cosa migliore da fare è stabilire insieme il “quando” dicendo semplicemente: “Ho bisogno di parlarti, mi dici quando possiamo dedicare un’ora a noi due?”. Se temete che l’altra persona possa sottrarsi all’ultimo minuto, mantenete un velo di mistero sull’argomento Se insiste, dovete essere fermi nel dire che non lo direte fino al momento in cui avrete l’ora a disposizione. Questo è il primo passo per creare un dialogo.

Chiaritevi le idee prima di comunicare

Vi aiuterà ad arrivare alla conversazione con un po’ di forza e di fiducia in voi stessi. Individuate la frase precisa da dire all’altra persona per aprire il discorso e memorizzatela. Centrate questa apertura e tutto il dialogo successivo su cosa percepite voi. “Io credo che non sia giusto che i ragazzi abbiano lo smartphone”, è diverso e migliore che dire “Non va bene che i ragazzi abbiano lo smartphone a quest’età”.

Fin dall’inizio, potremmo venir sopraffatti da un gran numero di emozioni. Non c’è nulla di male, ma dobbiamo continuare con l’esposizione, cercando di arginare il sabotaggio emotivo. Beviamo un bicchier d’acqua, fermiamoci e inspiriamo profondamente, non importa quale metodo abbiamo scelto per gestire le emozioni. L’importante è non fermarsi a causa di esse.

Dopo un’introduzione sull’argomento, dobbiamo passare immediatamente la parola all’altra persona e ascoltare senza interrompere, tenendo a mente (o scrivendo) ciò che non ci torna nel ragionamento. Saranno questi i punti su cui chiederemo ulteriori chiarimenti.

comunicazione efficace nella coppia

Pesate le parole per una comunicazione efficace

Chiediamo ad esempio: “Cosa intendi con …”. Oppure se un passaggio logico non ci convince: “Non capisco perché dici così …”. Fate molta attenzione alle parole “tutto”, “niente”, “sempre”, “mai”. Spesso le utilizziamo nei nostri discorsi per estremizzare dei concetti, ma vanno ridimensionati, permettetevi di correggerle aggiungendo “quasi”, oppure “spesso”. Molte volte è solo una questione di osservare la frequenza di un determinato comportamento.

Importantissimo è cercare di descrivere nel modo più accurato possibile come ci fa sentire un determinato comportamento. Va riconosciuto che non è volontà dell’altra persona farci sentire in un certo modo, ma è la nostra reazione a provocare quel comportamento. A volte, potremmo decidere di gestire noi stessi le emozioni generate dai comportamenti altrui. L’importante è non iniziare accusando l’altro per le emozioni che noi proviamo.

Dimentichiamo il “tutto e subito”

Quando ci rendiamo conto che la discussione si sta scaldando e che invece di andare verso una soluzione stiamo andando verso un inasprimento della comunicazione, vale la pena smettere di discutere, dicendo: “ … non era questo che volevo, forse è meglio che ne parliamo in un altro momento”. Prendetevi del tempo per capire come avete contribuito a creare la situazione e cosa avete detto di fuori luogo per arrivare alla lite.

Se invece, nonostante qualche sbandamento, riuscite a trovare una buona modalità di dialogo, passate ad una richiesta pratica. In modo che ci sia una soluzione oggettivamente riconoscibile. L’altra persona potrebbe non essere d’accordo, ma potrete cercare un terreno comune di incontro. Evitate richieste poco chiare come ad esempio “l’avere più rispetto”. L’altra persona potrebbe non capire cosa intendiate. Identificate, invece, i momenti specifici in cui vi sembra che ci sia mancanza di rispetto e chiedete che quei comportamenti vengano modificati. Così la richiesta sarà chiara e sarà più facile raggiungere un compromesso.

Scopriremo con sorpresa che l’altra persona agisce in modo che a noi sembra insopportabile, senza rendersi conto di come ci faccia sentire. Cambiare il nostro modo di vedere le cose non è facile e, anche se pensiamo di essere mentalmente flessibili, richiede tempo.

L’obiettivo principale e più complesso di una conversazione è questo. In ogni caso, per concludere, potete decidere insieme alcune modifiche nella vostra dinamica relazionale. Tuttavia, è fondamentale non trattare quest’accordo come una legge da rispettare. Cambiare abitudini è una sfida, e nella coppia, la pazienza è più utile delle sanzioni.

Comunicazione efficace nella coppia

Ricapitolando

Quindi per riassumere quando dobbiamo affrontare una conversazione difficile ricordiamoci di:

  • prendere un appuntamento ma senza necessariamente rivelare quale sarà l’ordine del giorno;
  • rimandare a un altro momento se ci rendiamo conto che gli animi si scaldano;
  • identificare con precisione i comportamenti che vogliamo che l’altra persona modifichi;
  • fissare alcuni punti ma lasciare ad ognuno la responsabilità di attenercisi ad ese.

Se non siete abituati a discutere con il vostro partner, le prime volte potrebbero essere molto difficile, perché entrambe metterete in atto schemi poco funzionali. Gran parte del lavoro di uno psicologo serve proprio a limitare i danni di vecchi schemi di comunicazione disfunzionali. Non perdetevi d’animo però continuate a cercare la modalità comunicativa migliore per la vostra situazione. La cosa più importante è evitare di giudicare l’altro e ritenere di avere una verità che l’altra persona non possiede:

IN UNA DISCUSSIONE DI COPPIA LA VERITA’ LA SI CERCA INSIEME


Autore: Davide D.C Coach e psicologo SOSRelazioni

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!