L’ex ti ignora? 4 consigli per farti notare

L'ex ti ignora i trucchi per riaverlo
Tabella dei Contenuti

Ti sei mai chiesta perché il tuo ex ti ignora? Essere ignorate dopo una rottura può essere un’esperienza straziante, ma in questa guida, capiremo le ragioni dietro questo comportamento, introducendo strategie pratiche come il “no-contact” e una mentalità positiva.

Se stai cercando di superare una relazione tossica o semplicemente vuoi recuperare il controllo emotivo, sei nel posto giusto. Se l’ex ti ignora scoprirai come gestire le emozioni che ti provoca e costruire una strada verso una ripresa emotiva più forte e positiva.

Ricorda che essere ignorati dal proprio ex dopo una rottura non è poi così strano. Praticamente tutti quelli che si sono lasciati ci sono passati.

Essere ignorati dal proprio ex fa male. Non solo, comporta anche conseguenze sul nostro benessere psicologico: abbassa l’autostima, rende più inclini all’infelicità, all’ansia e alla depressione ostacolando o addirittura impedendo di chiudere la questione.

È normale, quindi, che tu ti senta male.

Perché il tuo ex ti ignora

Prima di iniziare, cerchiamo di essere chiari. Non c’è nulla di moralmente sbagliato nel fatto che l’ex ti ignori. Certo, non è una bella sensazione, ma siamo realisti: ha un buon motivo per farlo.

Per prima cosa, probabilmente ti stai comportando in modo bisognoso e gli stai correndo dietro. Forse ha voltato pagina e non vuole più avere a che fare con te. Forse sta seguendo la regola del “no-contact”. Forse è arrabbiato, deluso.

L’ex potrebbe anche proteggersi da qualsiasi emozione indesiderata: come tristezza, rabbia, delusione. Oppure sta solo giocando ignoranti, questa è una risposta tipica degli ex in una relazione tossica.

Ma la cosa divertente è che il tuo ex potrebbe non ignorarti affatto. Forse le tue emozioni negative e la paura ti hanno semplicemente ingannato facendoti credere che ti stia ignorando.

La realtà potrebbe essere molto diversa.

Forse il tuo ex ha cambiato numero, o sta ancora pensando a quale risposta darti o non ne ha ancora trovata una coerente. Forse è in viaggio e non ha con sé il telefono. O forse ha un appuntamento con qualcun altro.

In ogni caso, sia che il tuo ex ti stia ignorando davvero o meno, il dolore è sempre lo stesso. Ti sei mai posta la domanda: perché?

L'ex ti ignora, scopri cosa fare

Perché fa male quando il tuo ex ti ignora

Il motivo per cui ti senti ferita quando il tuo ex ti ignora è che, attraverso il suo sforzo di ignorarti, sta attingendo al bisogno antico di sentirsi connesso agli altri.

Gli esseri umani sono animali sociali. Più siamo vicini ai nostri cari, più ci sentiamo al sicuro. Rimanere in contatto è stato il modo in cui siamo sopravvissuti nel corso dei secoli. Sentirsi connessi è un nostro bisogno intrinseco e una maledizione.

Quando perdiamo una relazione, perdiamo anche la connessione con una persona importante. E quando questa persona ci ignora, ci impedisce di riparare quel legame. Così, inconsciamente, iniziamo a sentirci insicure nel mondo. E di conseguenza, cresciamo spaventate e ansiose, persino bisognose.

Da un punto di vista biologico, questa reazione avviene perché il nostro cervello rilascia alcune sostanze chimiche che ci inviano messaggi del tipo: “Ehi, cambia subito comportamento o starai malissimo”. Consideralo come un antico allarme di sopravvivenza del tuo cervello.

Espandendo questo fenomeno, pensa alle relazioni in generale. La ragione per cui formiamo le società è quella di rimanere e sentirci al sicuro. Quando uno rifiuta le norme della società, viene respinto e isolato da tutti gli altri.

Per fortuna oggi questo fenomeno non è così comune come ai tempi dell’uomo delle caverne.

A quel tempo, se facevi parte di una tribù e facevi qualcosa che andava contro le regole di quella tribù, gli altri membri ti etichettavano come un rinnegato, ti evitavano e ti respingevano. Loro avevano tutto il potere e, probabilmente, saresti morto. Quindi, l’allarme di sopravvivenza del tuo cervello si accenderebbe proprio quando il tuo ex ti ignora e ti fa sentire come se stessi morendo.

Come convincere il tuo ex a smettere di ignorarti

Quando il tuo ex ti ignora, la soluzione non è cercare di convincerlo a smettere. In realtà, il cambiamento arriva quando scegli di lasciar andare e accetti il dolore che l’essere ignorata porta con sé.

Ecco quindi 4 cose da fare.

1. Cessare il contatto

In amore, quando il tuo ex decide di ignorarti, questa è una risposta in sé. Se noti che i tuoi messaggi rimangono senza risposta, c’è un motivo dietro. Potresti involontariamente starlo infastidendo, magari inseguendolo o insistendo troppo. È importante riconoscere che forse, mentre leggi questo, potresti trovarvi a supplicare o chiedere un ritorno. Affrontiamo insieme questa situazione, comprendendo come gestire il silenzio dell’ex e migliorare la tua prospettiva emotiva.

Questa dinamica sbilanciata non è efficace. Concede tutto il potere al tuo ex, lasciandoti senza rispetto e minando la sua attrazione verso di te. La soluzione per cambiare questa dinamica nociva e avere la possibilità di risolvere la situazione è smettere di cercare di riallacciare i rapporti con il tuo ex. In altre parole, evita di sovraccaricarlo di messaggi o telefonate.

È comprensibile sentirsi feriti e soli quando l’ex ti ignora. Tuttavia, permettigli di sentire la tua mancanza, affrontare le sue emozioni e ritornare nella tua vita al suo ritmo. Lascialo andare, altrimenti rischi di aumentare l’ignoranza e compromettere le tue possibilità di riconciliazione.

Vedila così: se continui a fare le stesse cose che stai facendo, continuerai a ottenere gli stessi risultati che stai ottenendo.

2. Sfruttare Apatheia

Quando il tuo ex continua a ignorarti, è giusto che vi sentiate emozionati. Ma è meglio tenere sotto controllo queste emozioni, in modo che non ti faccia mettere in atto comportamenti sabotatori. Come quando chiami il tuo ex dieci volte di fila o ti presenti alla sua porta senza preavviso.

Nello stoicismo esiste una parola per definire questa mentalità: apatheia. Si tratta di una sorta di equanimità che deriva dall’assenza di emozioni irrazionali o estreme.

Apatheia significa resistere alle emozioni dannose dicendo a se stessi cose come: “Il mio ex mi sta ignorando in questo momento e fa male, ma non posso lasciarmi prendere dal panico, altrimenti sarà un inferno per me”.

Oppure: “So che mi sento triste perché il mio ex mi ignora, ma questa sensazione, come tutte le sensazioni, è passeggera e si dissolverà col tempo. Quindi non agire, rimani in piedi. Anche questo passerà”.

Non fraintendermi, però. Non ti sto chiedendo né incoraggiando a evitare i tuoi sentimenti, a fingere che non esistano o a rinunciare del tutto alle tue storie. Ti chiedo solo di provare a lasciar andare quelli dannosi e non utili per evitare di basare le tue azioni su di essi.

3. Abbandonare ogni controllo

Non puoi controllare se il tuo ex ti ignora o risponde. Non puoi controllare quasi nulla. Tuttavia, ciò che puoi controllare (almeno per la maggior parte) è te stesso, soprattutto il modo in cui interpreti il dolore e reagisci al fatto che il tuo ex ti ignori.

Anni fa, ho letto un libro brillante di un rubacuori in pensione, Neil Strauss. La maggior parte del primo atto descriveva la vita di Neil in una struttura di disintossicazione dalle dipendenze. Una struttura in cui persone come i tossicodipendenti, i dipendenti dall’amore, dal sesso e dalle droghe, vengono mandati per riprendere in mano la loro vita e guarire dai loro vizi.

La cosa che mi è rimasta davvero impressa di quel libro è un mantra che i pazienti della struttura di riabilitazione intonano. L’hanno chiamata la Preghiera della Serenità.

“Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso e la saggezza di capire la differenza”.

Così come i tossicodipendenti non possono modificare il proprio passato, altrettanto vale per te riguardo al tuo ex che ti ha lasciato e sta ignorando.

Le scelte passate e il dolore causato sono immutabili, ma c’è un aspetto fondamentale da considerare: il futuro può essere plasmato grazie al potere che hai nel presente. Hai la stessa opportunità di influenzare positivamente il tuo percorso emotivo.

L’istante in cui inizierai a sentirvi meglio sarà quando riuscirai a cambiare la prospettiva dell’ex riguardo all’ignorarti, spostando l’attenzione da ciò che è al di fuori del tuo controllo (l’atteggiamento dell’ex) a ciò che è completamente sotto il tuo controllo (la tua reazione nei confronti dell’ex che ti ignora).

4. Smettere di pensare troppo e di reagire in modo eccessivo

Cerca di capire bene la situazione, se il tuo ex smetterà di ignorarti, se tornerà o meno e tutto quello che c’è in mezzo, ti aiuterà a tranquillizzarti?

Anche se i sentimenti dell’ex nei tuoi confronti potrebbero cambiare in futuro, per ora è meglio lasciar perdere le aspettative. Il consiglio è di comportarti come se l’ex non smettesse mai di ignorarti. Questa mentalità terrà a bada i pensieri, le reazioni eccessive e, quindi, l’auto sabotaggio.

Più crederai che l’ex non smetterà mai di ignorarti, più aumentano le probabilità che ritorni da te. E quando accadrà l’intensità delle tue emozioni diminuirà. Pertanto, se l’ex ti contatta, prendi decisioni migliori e rispondi in modo più attraenti e non bisognoso, aumentando così le tue possibilità di riaverlo.

Ci sono molti modi per coltivare questa mentalità: distrarsi, uscire e socializzare, iniziare a frequentare altre persone, meditare, scrivere un diario, fare yoga. Sperimenta liberamente.

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!