Dipendenza affettiva, come riconoscerla e superarla 4 step

Tabella dei Contenuti

Ti sei mai chiesto cosa significa veramente la dipendenza affettiva? Potrebbe sorprenderti sapere che fa parte delle “dipendenze senza sostanza”, equiparabile, in un certo senso, a dipendenze più tangibili come quella dal gioco d’azzardo.

La curiosità dietro questo fenomeno risiede nel fatto che il nostro cervello si attiva come se fosse coinvolto con una sostanza reale, e questo spiega perché la fine di una relazione può scatenare ansia e depressione. Ma c’è di più da scoprire su questa dipendenza e sulle sue sfaccettature. 

È importante capire che la dipendenza in una relazione non è sempre qualcosa di sbagliato. Al contrario, è normale, specialmente quando si è appena innamorati. In questa fase, ci si sente profondamente connessi al partner e si ha un’immagine idealizzata della relazione. Tuttavia, è essenziale essere consapevoli che la linea tra una dipendenza affettiva sana e una problematica può essere sottile.

dipendenza affettiva


La dipendenza affettiva diventa problematica quando si vive la relazione di coppia come l’unica cosa indispensabile per la propria vita. Questo significa dare al partner un’importanza così grande da perdere la propria identità e trascurare i propri bisogni. Rendere conto di questa dipendenza è essenziale e richiede una riflessione profonda su se stessi.

Ma allora quando la dipendenza affettiva diventa patologica?

Diventa patologica quando la relazione di coppia viene vissuta come unica, indispensabile e necessaria per la propria vita.

Attribuendo al partner un’importanza tale da annullare se stessi e non ascoltare i propri bisogni.

Come capire se si è soggetti a dipendenza affettiva patologica

Come riconoscere la dipendenza affettiva?

Ecco alcuni segnali chiave:

  • Fondamentale per l’Esistenza: Se la tua relazione è vista come l’unica cosa fondamentale nella tua vita, potrebbe essere un segnale di dipendenza affettiva patologica. In altre parole, se senti che senza la tua relazione non potresti vivere appieno, potrebbe essere il momento di riflettere.
  • Annullamento Personale: Se attribuisci al tuo partner un’importanza così grande da mettere da parte completamente te stesso, ignorando i tuoi bisogni o, peggio ancora, senza nemmeno esserne consapevole, potresti essere coinvolto in una dipendenza affettiva dannosa.
  • Sete Continua di Rassicurazioni: La necessità costante di rassicurazioni dal tuo partner può essere un segnale di dipendenza emotiva. Se ti ritrovi costantemente a cercare conferme per sentirsi amato o accettato, potrebbe essere il momento di esplorare quest’aspetto della tua relazione.
  • Scelta di Partner Complicati: Se tendi a scegliere partner problematici, evitanti e anaffettivi, potrebbe riflettere una mancanza di percezione di te stesso come una persona meritevole di amore. È come se cercassi conferme negative che confermano la tua bassa autostima.

Per superare la dipendenza affettiva, è importante riconoscere questi segnali e lavorare su di essi.

Ecco alcuni esempi ed esercizi utili:

Esempio pratico:

  • Consapevolezza Emotiva: Pratica la consapevolezza emotiva notando quando inizi a sacrificare i tuoi bisogni per quelli del tuo partner. Tieni un diario delle tue emozioni per comprendere meglio i tuoi schemi emotivi.

Esercizio:

  • Affermazioni Positive: Ogni giorno, recita a te stesso affermazioni che promuovono l’autostima e l’indipendenza emotiva. Ad esempio, “Merito amore e rispetto indipendentemente dalla mia relazione.”

Esempio pratico:

  • Comunicazione Aperta: Pratica la comunicazione aperta con il tuo partner. Esprimi i tuoi bisogni e ascolta i suoi, cercando un equilibrio sano tra le esigenze individuali e quelle della relazione.

Esercizio:

  • Tempo per Te: Dedica del tempo ogni settimana alle attività che ami e che non coinvolgono il tuo partner. Coltivare interessi individuali aiuta a mantenere un senso di identità autonomo.
Dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva, sebbene non formalmente diagnosticata come patologia, può essere affrontata con successo. Riconoscere questa dipendenza rappresenta il primo passo fondamentale per intraprendere un processo di cambiamento significativo.

È di cruciale importanza analizzare in modo approfondito le dinamiche e i circoli viziosi che caratterizzano questa condizione. Nel caso ti trovi immerso in tale situazione, è essenziale comprendere che non sei solo in questo percorso. Siamo qui per offrire il nostro sostegno e aiutarti a superare la dipendenza affettiva, avviando così un percorso di guarigione profonda.

La consapevolezza di questa dipendenza, unita alla determinazione di cambiare, costituiscono le chiavi principali per raggiungere una vita emotivamente più sana e appagante.

.

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!