No contact: 3 modi per applicare la regola del nessun contatto

No contact, cos'è e come usarlo
Tabella dei Contenuti

Hai mai pensato che il no contact possa essere il segreto per riconquistare un ex dopo una rottura? Sei pronto a scoprire come la “regola del non contatto” può aiutarti essere a per superare il dolore della separazione e aprire la strada alla riconciliazione?

Continua a leggere per scoprire come il distacco emotivo può essere la chiave per tornare insieme al tuo ex o per liberarti definitivamente da una relazione dolorosa.

La regola del non contatto è una strategia efficace che può aumentare le tue possibilità di riconquistare il tuo ex, anche se sembra una sfida.

Ma attenzione: nonostante sia una strategia molto diffusa, questa regola può essere fraintesa.

In questo articolo faremo luce sull’argomento. Imparerai i vantaggi, le difficoltà e come usarla per tornare con l’ex o lasciarlo andare più facilmente.

Cos’è la regola del non contatto

La regola del non contatto implica separarsi emotivamente e fisicamente dall’ex partner, limitando o eliminando completamente ogni forma di contatto con loro.

Questo significa:

Linee guida generali per il no contact:

  • Non chiamare, non mandare messaggi e non utilizzare più i social media del tuo ex.
  • Fai una pausa dai social media, ma non cancellare e non bloccare il profilo dell’ex.
  • Non frequentare luoghi in cui potresti avere un incontro “accidentale” con il tuo ex.
  • Se decidi di fare degli auguri in occasioni speciali come compleanni o festività, mantienili brevi e formali, ad esempio scrivi semplicemente: “Tanti auguri di buon compleanno!
  • A San Valentino, o al vostro anniversario, non fargli gli auguri e non scrivergli nulla che non sia indispensabile.
  • Se perde un familiare o un amico esprimi le tue condoglianze ma in modo molto semplice, ad esempio “Mi dispiace molto per la tua perdita, ti abbraccio
  • Nascondi ogni ricordo di lui che sia sotto il tuo controllo.
  • Evita di recarti in luoghi che suscitano (o possono suscitare) ricordi dolorosi.

Gestione degli amici comuni:

  • Distaccati dagli amici comuni fino a quando non avrai superato il problema.
  • Non frequentarli solo per mantenere la tua reputazione o per piacere al tuo ex.
  • Taglia fuori le persone che creano problemi, ovvero quelle che contribuiscono a creare drammi tra te e il tuo ex.
  • Comunica agli amici comuni di non chiederti informazioni sull’ex.
  • Evita di chiedere informazioni, sia direttamente che indirettamente.
  • Evita conversazioni scomode sull’ex e chiedi ai tuoi amici di cambiare argomento se necessario.

Se le tue amicizie ti permettono di mantenere un qualsiasi tipo di legame con il tuo ex, stai violando il divieto di contatto e dovrai smettere immediatamente.
Non aspettarti o pretendere che i vostri amici comuni si schierino dalla tua parte quando si tratta della vostra rottura.

no contact

Gestione della famiglia:

  • Comunica con la famiglia dell’ex tramite chiamata, visita o e-mail (evitando i messaggi).
  • Spiega che hai bisogno di stare un po’ di tempo lontani.
  • Non vergognarti di dire che hai bisogno di spazio.
  • Non sentirti in colpa se cercano di convincerti a tornare.
  • Non preoccuparti se ti contattano, potrebbero solo essere legati al passato.
  • Evita di chiedere o passare informazioni sulla tua ex-famiglia.

Gestione degli effetti personali:

  • Se puoi, evita di recuperare le tue cose o restituire le sue subito. Potrebbero diventare un’occasione per riaprire il canale di comunicazione o organizzare un incontro. Prenditi il tempo necessario.
  • Solo se il tuo ex insiste molto nel riavere i suoi beni e quelli in comune, fai un inventario e dividili in modo equo. Questo può essere basato sul valore o sul legame emotivo. Se necessario, considera l’opzione di coinvolgere un avvocato o un mediatore, anche se è preferibile risolvere la questione amichevolmente.
  • Se decidi di comunicare con il tuo ex riguardo a questo, assicurati che il messaggio sia breve, diretto e rispettoso. Evita dichiarazioni drammatiche sui sentimenti. Ad esempio, potresti dire: “So che avevamo parlato di rimanere amici, ma ho bisogno di spazio per me stesso/a per vedere le cose in modo diverso. Non voglio contattarti per un po’. Spero tu lo capisca. Un abbraccio”.

Ricorda, mantieni la calma e fai in modo che il tuo messaggio di notifica sia breve, diretto e rispettoso, oltre che privo di dichiarazioni drammatiche sui sentimenti. E se il tuo ex risponde, puoi valutare di non rispondere.

Quando non usare la regola del non contatto

Ci sono situazioni in cui la regola classica del non contatto non è praticabile, come quando si hanno figli o animali domestici con l’ex partner, o si vive o si lavora insieme. In questi casi, è consigliabile adottare una versione modificata della regola del non contatto.

La differenza principale tra la regola classica e quella modificata è che nella versione modificata è consentito contattare il tuo ex solo per questioni importanti, come discutere di come gestire i figli o gli animali durante il fine settimana, risolvere problemi di convivenza o affrontare questioni di lavoro.

Quando ti trovi nella situazione di dover parlare con il tuo ex, assicurati che la comunicazione sia breve, chiara e focalizzata solo sugli argomenti urgenti. Una volta che avete trovato una soluzione, interrompete la comunicazione.

Se desideri tornare con il tuo ex e lui vuole parlare di questioni personali, proponi un momento apposito per affrontare quei temi. Per esempio, potresti dire: “Preferirei discutere di queste questioni in un momento più adatto. Perché non ci vediamo venerdì sera per parlare di questi argomenti in modo più approfondito?”

Se invece è il tuo ex che vuole parlarti e non ti senti pronta, cambiare gentilmente argomento. Potresti rispondere: “Capisco che vuoi parlare di questo, ma penso che abbiamo già affrontato questi argomenti in passato. Possiamo tornare a parlare dei nostri figli/animali domestici/disposizione abitativa/lavoro?

no contact

La regola del non contatto è un valido strumento per superare una rottura e migliorare se stessi. Seguire le linee guida sopra indicate può aiutare a mantenere la distanza emotiva necessaria per guarire e, eventualmente, riconquistare un ex. Ricorda che la tua salute mentale e il tuo benessere sono la priorità durante questo processo di guarigione.

.

NON SAI COME USARE LA REGOLA DEL NO CONTACT?

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!