Psicologia inversa: cos’è e come può aiutarti a Riconquistare un ex

uomo e donna felici
Tabella dei Contenuti

Cos’è la “psicologia inversa” e come può aiutarti a tornare con il tuo ex? La psicologia inversa è un meccanismo psicologico che si verifica quando cerchiamo di indurre nell’altro un atteggiamento opposto a quello che gli stiamo comunicando o che stiamo adottando. In altre parole significa condurre la persona a fare qualcosa di diverso e/o contrario a ciò che desidera realmente, ma che in realtà rispecchia un nostro desiderio, ma lui, invece, avrà la sensazione di aver scelto in piena autonomia.

Psicologia inversa per riconquistare l'ex

Grazie alla psicologia inversa sarà il tuo ex partner a tornare naturalmente da te e a chiederti di ricominciare la vostra storia d’amore.

Certo, il processo non sarà come quello dei film, ma il risultato sarà comunque lo stesso! 

Non vedrai il tuo ex attraversare di corsa il traffico in arrivo, rischiando la vita, per venire a prenderti in braccio e baciarti appassionatamente per 10 minuti sotto la pioggia…

Ma ti si presenterà una nuova opportunità in cui insieme supererete gli errori del passato e la separazione.

Se vuoi invertire radicalmente la rotta, ti propongo di prenderti un momento di riflessione per capire meglio le aspettative del tuo ex e quindi saprai rispondere a questa opportunità nel modo migliore e più naturale possibile. L’obiettivo è entrare nella testa del tuo ex e modificare la “lotta per il potere”.

Non mi piace usare questo termine, ma è importante sapere che se stai dando al tuo ex tutto il potere o, peggio ancora, svalutando te stessa quando sei in sua presenza, sarà estremamente difficile che riesci a farti desiderare.

Se vuoi ottenere una reazione positiva dal tuo ex, devi capire quali sono i suoi desideri!
Prima di entrare nel dettaglio della psicologia inversa per riconquistare il tuo ex, è importante capire di cosa ha bisogno l’altra persona.  

Le caratteristiche che hanno reso unica la tua relazione sono tutti fattori che influenzeranno le azioni che dovrai mettere in moto:

  • La durata della vostra relazione
  • Se eravate distanti o se uno dei due soffocava l’altro,
  • Se avete o meno figli e quanti,
  • Se lavorate insieme o meno, se uno dei due faceva poco o se uno dei due lavorava a orari irregolari.

Se riesci a elaborare una strategia efficace, il tuo ex comincerà ad abbattere i suoi muri.

Probabilmente, l’altra persona ha uno dei due desideri: 

  • O vuole ristabilire l’affinità che c’era tra voi
  • O vuole un po’ di spazio per respirare.

e sta a te capire quale sia.

Il tuo ex ha un desiderio: sentire di nuovo l’affinità che c’è tra di voi.

Il tuo ex non può più sopportare gli aspetti negativi di ciò che stai vivendo in questo momento: gli sfoghi, i litigi e i conflitti che invadono la vostra vita quotidiana.

Se il tuo ex ha digerito la rottura, se non esprime più rabbia o tristezza, allora hai l’opportunità di ricostruire immediatamente l’affinità tra voi e di conseguenza sarà l’elemento centrale del tuo tentativo di tornare insieme.

Perché l’affinità tra te e il tuo ex è così importante? 

Semplicemente perché può aiutarti a dimenticare gli errori del passato e a ritrovare ciò che di unico c’era nel vostro rapporto, ciò che ti ha permesso di allontanarti dalla vita di tutti i giorni e ciò che ha dimostrato a entrambi che eravate, e siete ancora, anime gemelle.

Per farlo, devi far ridere (o sorridere) il tuo ex, parlargli in modo positivo della tua vita e farlo sentire motivato ed entusiasta per un futuro insieme.

Come utilizzare la psicologia inversa per riconquistare un ex amore

Il mio ex ha bisogno di spazio, come posso farlo tornare?

La prima cosa da fare (solo per ora) è rinunciare ad avere il controllo e mettere un po’ di distanza tra di voi per poter preparare il tuo piano d’azione.

Può sembrare un po’ drammatico ma il tuo ex non ti renderà le cose facili e dovrai essere pronta ad affrontare i suoi risentimenti o le sue provocazioni, perché la comunicazione sarà difficile all’inizio…

In queste circostanze, prendere un po’ di distanza ti permetterà anche di dimostrare all’ex che sei perfettamente in grado di dargli spazio per respirare. In realtà, lo fai anche per tornare insieme e per dimostrargli che hai fatto dei cambiamenti seri.

Non dimenticare che anche il silenzio radio può aiutarti a modificare le cose ed evitare di correre dietro al tuo ex. Riprenderai il controllo della situazione!

 come sfruttare la psicologia inversa per riconquistare un ex

La psicologia inversa per riconquistare un ex funziona sempre?

Non esiste una risposta certa e assoluta. Tutto quello che devi fare è usare il tuo buon senso per entrare nella testa del tuo ex in modo da capire cosa vuole.

In questo modo sarà molto più facile ottenere una reazione positiva da parte sua. Ecco alcune frasi che possono aiutarti a capire la situazione. Non ripetere questi esempi solo perché li trovi interessanti; chiediti se sono appropriati nella tua situazione e se otterranno una buona reazione da parte del tuo ex.

So che è arrabbiato e che non crede che io possa cambiare, ma i miei amici e la mia famiglia mi hanno già detto che vedono che ho fatto dei miglioramenti”. Con questo esempio, non solo individui uno dei muri del tuo ex, ma gli dai un motivo inconfutabile per abbatterlo: tutti hanno assistito alla tua evoluzione e ai tuoi miglioramenti.

Non volevo farti del male, ero solo bloccata dalla paura di fare qualcosa di sbagliato. Ti è mai capitato di sentirti così?“. In questo caso, si pone l’accento sul fatto che il tuo ex ha già provato ciò che ti ha portato a commettere il tuo errore e può capirti (il che rende più facile perdonarti).

Come puoi vedere, la tecnica della dipendenza inversa non è un modo per manipolare il tuo ex! È solo un nuovo modo di comunicare: riesci a trasmettere il tuo messaggio, ma fai anche in modo che l’ex cominci a pensare…

Non dovrai mai provare a mentire al tuo ex o a recitare un ruolo in questo tipo di situazione, perché i rischi sono elevati e potresti fallire nel tentativo di riconquistare l’ex se ti confondi.

Come utilizzare la psicologia inversa per riconquistare un ex

Un esercizio per capire meglio la dipendenza inversa

Ecco un esercizio per spiegarti meglio la dipendenza inversa. 

Quindi, se vuoi davvero riconquistare il tuo ex, sarà necessario trovare soluzioni a tutte le tue cattive abitudini e modi per evitare di commettere errori in futuro.

Ora che sai cosa devi evitare, prendi un foglio di carta e disegna due colonne. Nella prima, a sinistra, scrivi gli errori che hai commesso, i rimproveri che hai ricevuto dal tuo ex, le cose che non hai fatto bene e le abitudini che devi cambiare. Nella colonna di destra, scrivi per ogni problema una soluzione che puoi adottare per sistemare le cose.

La soluzione deve riguardare il tuo comportamento e deve garantire che non continuerai più a commettere questo errore. Questo servirà come prova di ciò che sei disposta a fare.

L’ideale sarebbe iniziare con i difetti più gravi e concentrarsi su quelli minori una volta affrontati i problemi più gravi, e il consiglio è sempre quello di affidarsi a consigli di esperti, come i professionisti del nostro team.

Aree di interesse
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolarità e le pubblicazioni non sono da ritenersi periodiche in quanto a discrezione dell’autore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001
Chi siamo

Siamo un team di oltre 90 persone, con sede operativa a Pesaro, nelle Marche, ed una presenza capillare sul territorio italiano grazie al nostro prezioso team di coach-psicologi, esperti relazionali e content producer.

Raccontaci
la tua storia

Clicca sul link qui sotto e scrivici in che modo possiamo esserti di aiuto, sarà per noi un piacere conoscerci e supportarti!